Archivi categoria: Videogames

Microsoft “Flight”

Dopo l’annuncio della chiusura di Aces Studio sembrava che Microsoft avesse dismesso il progetto “Flight Simulator” fino a data da destinarsi…

Oggi la notizia (di ieri, 17 agosto 2010, ndr) rimbalza da una mailing list all’altra…Microsoft ha annunciato lo sviluppo di un nuovo progetto, che dovrebbe sorgere dalle ceneri di Flight Simulator.

Il nome, con immenso sforzo di fantasia, è Microsoft Flight.

microsoft flight logo

Che dire se non che il logo non è esaltante e che sul sito ufficiale c’e’ un teaser di 30 secondi che non aggiunge nulla alle (poche) informazioni che gia’ si hanno.

Il link all’annuncio ufficiale è:
http://www.microsoft.com/Presspass/press/2010/aug10/08-16MSGamescomPCPR.mspx

Il link al sito ufficiale è:
http://www.microsoft.com/games/flight/

Una domanda sorge spontanea…. a che punto sono quelli di Aerosoft con il loro “Aerosoft Flight Simulator 2012″ ?
Quanta importanza ha/avrà questo annuncio sullo sviluppo del loro progetto?
Sul forum ufficiale (http://www.forum.aerosoft.com/index.php?showforum=278) per ora nessun accenno alla notizia.

Staremo a vedere…

Guitar Hero Drum Tuning Kit

guitar hero drum tuning

Per chi (come me) avesse problemi di sensibilità della batteria di Guitar Hero (in pratica se dovete usare una forza sovraumana per far suonare il pad rosso) è disponibile un programmino per calibrare la batteria.

Serve un’interfaccia MIDI (loro consigliano una USB ma secondo me dovrebbe andare bene una qualunque interfaccia…lo standard MIDI è abbastanza “maturo” :) ) e, se usate un’interfaccia non USB, un cavo MIDI da collegare al MIDI IN della batteria.

L’interfaccia MIDI-USB si puo’ richiedere gratuitamente qui

Il software si puo’ scaricare qui.

Open Wii

Dato l’enorme successo riscosso dal Wii la comunità Nintendo ha subito una forte espansione e si è subito scatenata una corsa al modchip.
Se penso che per il Gamecube il primo chip è uscito dopo 3 (tre) anni, è ovvio che il sistema di protezione del Cubo non fosse cosi’ “difficile” come sembrava, ma semplicemente l’interesse del mercato era modesto e poca gente ci ha investito tempo e risorse.

Col Wii invece i modchip fioriscono (complice mamma Nintendo che non ha stravolto l’HW e ha mantenuto la retro-compatibilità con il Gamecube) ed è nato addirittuta un progetto di Modchip OpenSource per Wii.

Il progetto si chiama (con grande sforzo di fantasia) OpenWii, e l’indirizzo è http://www.openwii.org/

L’idea è bella, speriamo che venga supportata con continuità della comunità e permetta ai piu’ “smanettoni” di risparmiare un po’ di euro e “farsi il modchip in casa” :)

The Legend of Zelda: Link To Galea

“The Legend of Zelda”, nella sua prima versione per NES, si può senz’altro definire un capolavoro nel mondo dei videogame.
Il suo enorme successo ha contribuito a creare una folta schiera di appassionati che non sanno più cosa inventarsi per omaggiarlo degnamente.

Sul sito http://www.zeldaclassic.com la “Armageddon Games” ne ha pubblicato una replica “esatta” per Dos e Windows (Linux e Mac sono in fase di sviluppo ma per il momento non hanno ancora rilasciato niente per queste due piattaforme).

La figata è che hanno lasciato il tutto aperto agli utenti che vogliono inserire nuove quest, nuovi oggetti, nuovi nemici, e nuove grafiche.

“The Legend of Zelda: Link To Galea” ne è un esempio.

Un breve riassunto della trama:

Save the princess
Gather the Triforce
Free the King
Kill the pig :D